Servizio clienti

Per l'invio di reclami e/o di richieste di informazioni può rivolgersi a:
Ligna Calor Frenademetz Spa
Str. Ninz, 66 – 39036 La Villa in Badia (BZ)
Tel. +39 0471 847593, Fax +39 0471 847607
e-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

I nostri uffici amministrativi siti in Str. La Müda 4, 39036 Badia sono aperti dal lunedì al venerdì dalle ore 08,00 alle ore 12,00. E' possibile fissare un appuntamento presso la sede della società sita in Str. Ninz n. 66, 39036 La Villa in Badia, da accordare preventivamente telefonando al numero +39 0471 847593.

Modulistica per la richiesta di prestazioni
Condizioni contrattuali di fornitura del servizio


STANDARD DI QUALITA' COMMERCIALE

Ai sensi del RQCT (allegato A della delibera ARERA n. 661/2018/R/tlr del 11 dicembre 2018) dell'Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente ARERA, l' esercente è obbligato a rispettare i seguenti standard di qualità commerciale:


Standard specifici

Tempo massimo di attivazione della fornitura È il tempo, misurato in giorni lavorativi, intercorrente tra la data di ricevimento da parte dell'esercente della domanda di attivazione della fornitura del richiedente e la data di attivazione della fornitura
7 gg lavorativi
Tempo massimo di riattivazione della fornitura in seguito a sospensione per morosità È il tempo intercorrente tra la data di ricevimento da parte dell'esercente il servizio dell'attestazione di avvenuto pagamento delle somme dovute dall'utente moroso e la data di effettiva riattivazione della fornitura 2 gg feriali
Tempo massimo di disattivazione della fornitura su richiesta dell'utente È il tempo intercorrente tra la data di ricevimento da parte dell'esercente della richiesta di disattivazione della fornitura presentata dall'utente e la data di effettiva disattivazione
5 gg lavorativi

Tempo massimo di risposta motivata a reclami scritti
È il tempo intercorrente tra la data di ricevimento da parte dell'esercente del reclamo scritto del richiedente e la data di messa a disposizione a quest'ultimo da parte dell'esercente della risposta motivata scritta
30 gg solari



Standard generali

Percentuale minima di preventivazioni per lavori semplici messi a disposizione entro il tempo massimo di dieci (10) giorni lavorativi dalla relativa richiesta
Il tempo di preventivazione per l'esecuzione di lavori è il tempo intercorrente tra la data di ricevimento da parte dell'esercente della richiesta di preventivo del richiedente e la data di messa a disposizione del preventivo al richiedente
90%

Percentuale minima di preventivazioni per lavori complessi messi a disposizione entro il tempo massimo di trenta (30) giorni lavorativi dalla relativa richiesta
Il tempo di preventivazione per l'esecuzione di lavori è il tempo intercorrente tra la data di ricevimento da parte dell'esercente della richiesta di preventivo del richiedente e la data di messa a disposizione del preventivo al richiedente 90%



Indennizzi automatici. In caso di mancato rispetto degli standard specifici di qualità commerciale indicati, l'esercente deve accreditare all'utente un indennizzo automatico secondo le condizioni previste dal RQCT. L'indennizzo automatico base corrisponde a 30 Euro per prestazioni richieste da utenti di minori dimensioni (con una potenza contrattualizzata o convenzionale non superiore a 50 kW) e a 70 Euro per prestazioni richieste da utenti di medie dimensioni (con potenza contrattualizzata o convenzionale superiore a 50 kW e non superiore a 350 kW). Solo nel caso di risposta motivata a reclamo scritto di un utente l'indennizzo automatico base corrisponde sempre a 30 Euro.

L'indennizzo base è crescente in relazione al ritardo nell'esecuzione della prestazione come indicato di seguito:

- se l'esecuzione della prestazione avviene oltre lo standard, ma entro un tempo doppio dello standard a cui si riferisce la prestazione, è corrisposto l'indennizzo automatico base;
- se l'esecuzione della prestazione avviene oltre un tempo doppio dello standard cui si riferisce la prestazione,
- ma entro un tempo triplo, è corrisposto il doppio dell'indennizzo automatico base;
- se l'esecuzione della prestazione avviene oltre un tempo triplo dello standard cui si riferisce la prestazione è corrisposto il triplo dell'indennizzo automatico base.
L'indennizzo verrà accreditato all'utente attraverso detrazione dall'importo addebitato nel primo documento di fatturazione utile. La corresponsione dell'indennizzo automatico non esclude la possibilità di richiedere nelle opportune sedi il risarcimento dell'eventuale danno ulteriore subìto.

Servizio di pronto intervento
Il servizio di pronto intervento per le segnalazioni di dispersioni di acqua o vapore dalla rete, irregolarità o interruzioni nella fornitura è attivo 24 ore su 24 tutti i giorni dell'anno:
tel. +39 338 1078039 oppure +39 0471 847593.

Diritto di recesso
L'utente ha diritto di recedere dal contratto di fornitura del servizio di teleriscaldamento in qualunque momento, con un periodo di preavviso di un mese. L'utente esercita tale diritto presentando all'esercente una richiesta di disattivazione della fornitura oppure presentando una richiesta di scollegamento dalla rete.
Nel caso in cui il recesso avvenga prima della naturale scadenza del contratto, all'utente potrà essere addebitato un corrispettivo di salvaguardia a copertura dei costi di allacciamento. Il corrispettivo di salvaguardia è calcolato secondo i criteri di cui all'art. 9.2 del TUAR (Allegato A alla deliberazione ARERA 18 gennaio 2018, 24/2018/R).
L'ammontare del corrispettivo di salvaguardia è determinato in funzione del momento in cui avviene il recesso.
Il corrispettivo di salvaguardia applicabile all'utente è pari a:
a) nel caso di utente residenziale domestico, diverso da un utente socio della società cooperativa che gli fornisce l'energia termica, alla differenza tra il costo di realizzazione dell'allacciamento, al netto di eventuali contributi pubblici e il corrispettivo applicato all'utente per la realizzazione dello stesso;
b) in tutti i casi diversi dalla precedente lettera a), alla differenza tra il costo di realizzazione dell'allacciamento, di estensione e/o potenziamento della rete e di ogni altra opera necessaria per fornire l'energia termica all'utente, al netto di eventuali contributi pubblici e il corrispettivo totale applicato all'utente.
Il corrispettivo di salvaguardia viene applicato per: a) 5 anni per un utente residenziale, sia domestico sia non domestico, diverso da un utente socio della società cooperativa che gli fornisce energia termica; b) 10 anni, per gli utenti diversi da quelli di cui alla precedente lettera a).
LIGNA CALOR FRENADEMETZ SPA – Str. Ninz 66 - 39036 La Villa in Badia BZ - tel +39 0471 847593 - P.I. 00752730218